Luglio 14, 2024

La povertà in Italia secondo i dati della rete Caritas

Sarà presentato nella sede della CEI di via Aurelia, 468, a Roma il Report statistico Povertà 2024 di Caritas Italiana.

La pubblicazione accende i riflettori sulla povertà e i suoi aspetti multidimensionali, a partire dai dati raccolti nei Centri di ascolto e nei servizi offerti dalle Caritas diocesane. Rispetto al Rapporto povertà che viene pubblicato nel mese di novembre, in occasione della Giornata Mondiale del Povero, che ha un taglio di approfondimento e analisi delle politiche, il Report statistico nazionale si sofferma sugli aspetti strettamente statistici della povertà, riportando i dati dell’anno 2023. il Report offre quindi uno spaccato estremamente aggiornato sulle povertà contemporanee, dal punto di vista dell’esperienza Caritas.

Nel 2023, nei soli Centri di ascolto e servizi informatizzati, le persone incontrate e supportate sono state 269.689. Rispetto al 2022 si è registrato un incremento del 5,4% del numero delle persone accompagnate.

Le risposte della rete Caritas sono state numerose e differenziate. Complessivamente sono stati attivati oltre 3,5 milioni di interventi. Quelli di erogazione di beni e servizi materiali (distribuzione di viveri, accesso alle mense/empori, docce ecc.) costituiscono il 73,7% di tutti gli interventi.

Tra i temi approfondi nel Report segnaliamo tre tendenze in aumento: le condizioni delle famiglie povere con bambini 0-3 anni, la grave marginalità adulta delle persone senza dimora e la povertà in solitudine degli anziani.