Promozione Caritas

Che cos’è’

La Promozione Caritas si occupa dell’accompagnamento delle comunità cristiane, con la promozione delle Caritas parrocchiali e dei Centri d’Ascolto (CdA), curando la formazione degli operatori/animatori; all’interno di questa promozione è inserito l’Osservatorio delle Povertà e delle Risorse.

Centro d’ascolto

Il Centro d’ascolto (CdA) è lo strumento che la comunità cristiana si dà per ascoltare in modo attivo coloro che si trovano in difficoltà. Dalla comunità il  CdA riceve il mandato dell’ascolto dei poveri e ad essa riporta le richieste dei poveri, ricoprendo un ruolo pastorale e non confondendosi con un segretariato sociale, un’associazione di volontariato o un ente di servizio.

In questo modo i Centri d’ascolto risultano essere le antenne del territorio perché intercettano i modo reale i bisogni e le problematiche che si vanno diffondendo.

I Centri d’ascolto sono presenti in molte parrocchie anche se la loro distribuzione non è uniforme.

Centro d’ascolto diocesano

Il Centro di ascolto della Caritas diocesana è il luogo privilegiato in cui si intessono relazioni con i poveri, maestri e pulpito del parlare e dell’agire di ogni Caritas. Il  suo “fare” prevalente è l’ascolto, cuore della relazione di aiuto, dove chi ascolta e chi è ascoltato vengono coinvolti, con ruoli diversi, in un progetto che, ricercando le soluzioni più adeguate, punta a un processo di liberazione della persona dal bisogno.

Il Centro di ascolto diocesano non è sostitutivo di quello parrocchiale o zonale e non assume alcun ruolo di delega da parte delle parrocchie. Piuttosto, svolge, al fianco del servizio ai poveri, un servizio di animazione della comunità cristiana espressa soprattutto dalle funzioni di sussidiarietà e di stimolo; infatti esso svolge il suo servizio di ascolto in continuo dialogo con i Centri di ascolto parrocchiali e lì dove non esiste un Centro d’ascolto o una Caritas parrocchiale, di collaborazione con i parroci e la sua comunità.

Condividi