Carità e Cultura. 41° Convegno Covegno Nazionale delle Caritas Diocesane

Anche una delegazione della Caritas di Salerno Campagna Acerno, guidata dal direttore don Marco Russo, è presente al 41° Convegno Nazionale delle Caritas Diocesane, che si tiene dal 25 al 28 marzo a Scanzano Jonico, in provincia di Matera, che verte sul tema “Carità e Cultura“.

Collocato nell’anno di Matera capitale europea della cultura, l’appuntamento propone un confronto fondamentale per dare – o restituire – speranza alle comunità riscoprendo la dimensione “educante” della carità, con un rinnovato investimento in formazione e cultura. Oltre 500 i delegati delle Caritas delle diocesi italiane iscritti. Ad aprire i lavori con la preghiera è stato l’arcivescovo di Potenza Salvatore Ligorio, presidente della Conferenza episcopale della Basilicata, a cui ha fatto seguito la relazione del vescovo di Vittorio Veneto CorradoPizziolo, presidente di Caritas Italiana dallo scorso gennaio, e la testimonianza di Giuseppe Savagnone, direttore dell’ufficio di Pastorale della cultura della diocesi di Palermo.

La seconda giornata partirà martedì con la relazione del Vicario Apostolico di Anatolia Paolo Bizzeti seguita dalla testimonianza di suor Michela Marchetti, direttrice di Udite Agar, centro antiviolenza su donne e bambini di Crotone. Quindi via ai tavoli di confronto che proseguiranno mercoledì. La giornata conclusiva ospiterà la tavola rotonda con i direttori di AvvenireMarco Tarquinio e dell’Espresso Marco Damilano, il vaticanista e scrittore Gian Franco Svidercoschi e un giovane immigrato, Ansou Cisse. Quindi le conclusioni del direttore di Caritas Italiana don Francesco Soddu. La celebrazione eucaristica finale sarà presieduta dal vescovo di Tursi-Lagonegro Vincenzo Orofino.

Condividi