In Primo Piano

Immagine Miniatura

Questo povero grida e il Signore lo ascolta

Si è svolto sabato 16 novembre presso la sede della Caritas Diocesana di Salerno l'XI Convegno delle Caritas Parrocchiali di Salerno. «Questo povero grida e il Signore lo ascolta» (Sal 34,7). Le parole del Salmista diventano anche le nostre nel momento in cui siamo chiamati a incontrare le diverse condizioni di sofferenza ed emarginazione in cui vivono tanti fratelli e sorelle che siamo abituati a designare con il termine generico di “poveri”.  Su questo tema, fortemente richiamato da Papa Francesco, si è incentrato il dibattito, aperto con la Lectio Divina della teologa Lorella Parente; S.E. l'arcivescovo di Salerno Mons. Luigi Moretti ha voluto far sentire la vicinanza e l'appoggio della Diocesi alle iniziative messe in campo delle Caritas parrocchiali a sostegno delle povertà, affinché si realizzi e si incarni nel concreto la Parola di Dio.

Nel suo intervento, Padre Enzo Fortunato, giornalista, direttore della Sala Stampa del Sacro Convento di Assisi, ha ulteriormente approfondito il tema della sofferenza di quelli che chiamiamo poveri, e delle responsabilità che ognuno di noi ha di fronte a questo grido di aiuto, che in questa società sempre di corsa passa spesso inosservato.

Ha chiuso i lavori don Marco Russo, direttore della Caritas, ricordando l'impegno quotidiano di tutti i volontari dell'Ente e delle Caritas parrocchiali, per dare una risposta concreta al grido d'aiuto dei più deboli tra noi.

Al convegno hanno presenziato anche l'assessore alle Politiche Sociali del Comune di Salerno, Nino Savastano, e il sindaco di Salerno dott. Vincenzo Napoli, che nel suo saluto iniziale ha sottolineato la fattiva collaborazione esistente tra il Comune e la Caritas.



venerdì 16 novembre 2018 20:43:51





Torna su